Ponti Radio

In Italia e nel mondo esistono ponti radio radioamatoriali accessibili da qualsiasi Radioamatore con regolare licenza.

Lo scopo dei ponti radio è di aumentare notevolmente la portata dei nostri apparati attraverso dei veri e propri ripetitori di segnale.

Il funzionamento pratico di un ponte radio amatoriale è abbastanza semplice: si trasmette in una frequenza e si riceve in un’altra frequenza a volte utilizzando un sub-tono per attivare il ripetitore che, altrimenti, rimane indifferente ai nostri tentativi di chiamata. E’ ovvio che , se si è in due o più persone ad utilizzare la frequenza bisogna avere l’accortezza di alternarsi in modo civile e corretto.

La Sezione Ari Agno Chiampo gestisce uno di questi ripetitori che si trova fisicamente a Cerealto di Valdagno (VI) ed è accessibile alla frequenza 145.562,5 in ricezione e 144.962,5 in trasmissione con sub-tono a 94,8 Hz.

Con pochi watts mette in contatto stazioni radio a centinaia di km di distanza l’una dall’altra !

COME PROGRAMMARE LA PROPRIA RADIO

Per programmare i vari apparati in modo che gestiscano i vari ponti radio presenti sul territorio italiano ed estero , o si scarica la lista dei ponti da siti tipo www.ik2ane.it/ham.htm (peraltro sempre molto ben aggiornato) e ci si arma “a mano” a programmare il proprio apparato , oppure si possono utilizzare siti tipo www.iz8wnh.it .

Basta scaricare da https://trac.chirp.danplanet.com/chirp_daily/LATEST/ l’ultima versione di CHIRP e dal sito di IZ8WNH si scaricano i dati per il proprio apparato.

Si fa un upload dei dati nella vostra radio e il gioco è fatto!

Semplice , pratico e veloce.

Ma se avete problemi , contattateci


Translate »